Hausmesse 2019, il meglio dal mondo delle armi e degli accessori

Federica Stara, dalle expo ai campi di gara
1 Aprile 2019
I campioni sardi dell’Hunter Field Target
2 Aprile 2019
Mostra tutto

Hausmesse 2019, il meglio dal mondo delle armi e degli accessori

Il nuovo Sig Sauer Optic Romeo 8H

Bignami festeggia i suoi 80 anni di attività con un’edizione della Hausmesse ricca di importanti novità.

Sterminato il campo d’azione del distributore di Ora, il cui programma annovera i più prestigiosi marchi del settore caccia, tiro sportivo, difesa e sicurezza e arceria.

Una piccola parte del salone espositivo dedicato all’arceria

La fiera interna, divenuto un appuntamento irrinunciabile per giornalisti e addetti ai lavori, trova perfetta collocazione nei moderni locali espositivi della propria sede.

Impossibile esporre la totalità dei circa 30.000 articoli presenti a catalogo, espressione di oltre 500 marchi distribuiti, ma per visitare in maniera attenta la Hausmesse quasi non bastano due giorni.

Andiamo al sodo elencando alcune fra le più importanti novità.

In casa Merkel ha fatto la sua comparsa, dopo aver visto la luce in occasione della appena passata edizione di IWA, la Helix Speedster OR Limited Edition, con inserti soft tuch arancioni. Si tratta di una carabina ad azione straight pull con soluzioni tecniche che rappresentano lo stato dell’arte.

Per tutti coloro che guardano all’essenziale, ovvero precisione e affidabilità, CZ propone la carabina 557 Eclipse, equipaggiata con una canna martellata a freddo di alta precisione. Lo scatto regolabile è preciso e diretto, la nuova calciatura sintetica offre un grip eccellente grazie agli inserti soft touch. Incredibile il suo rapporto qualità prezzo.

La Savage 110 Hight Country, è proposta con una calciatura in una inedita livrea camo, mentre la canna ha un rivestimento PVD marrone coyote. Questa carabina è concepita per massimizzare la precisione su un’arma bolt action con canna scanalata a spirale. Il sistema AccuFit consente ai cacciatori di personalizzare la lunghezza e l’altezza della pala del calcio sintetico True Timber Strata. Immancabile lo scatto Accu Triger regolabile.

L’austriaca Rössler presenta un vero sniper ad un prezzo realmente interessante. Basata sulla collaudata azione Titan-6 e dotata di canne specifiche Lothar Walther, calcio pieghevole o fisso, slitta Weaver, asta tattica e vari altri accessori, la carabina TAC è la novità dell’anno. Inoltre, come tutte le Titan, è personalizzabile come nessun’altra carabina al mondo, in un’infinità di calibri e versioni.

La vasta gamma di carabine Rössler

Savage MSR-10 308 WIN 18 Competition, è una fuoriserie basata su piattaforma AR. La canna da 18 pollici costruita in collaborazione con la Proof Research e, pertanto, in acciaio inossidabile e fornita di rivestimento in fibra di carbonio. Le caratterizzazioni sono molte, a partire da una lunghezza della presa dei gas realizzata ad hoc e con blocchetto dotato di regolazioni in modo da adattarsi a diverse cariche e pesi di palla. Compensatori di serie a tre camere, manettina di armamento Magpul, impugnatura Hogue, selettore e pulsante sgancio caricatore ambidestri, astina flottante con slot M-Lok.

La serie APC di B&T si allarga anche al calibro .308 con la versione DMR. Le caratteristiche principali sono una buona ergonomia, una precisione eccezionale, un rinculo ridotto grazie all’ammortizzatore integrato, alta affidabilità e controlli ambidestri. Un ottimo compromesso per avere una carabina in un calibro performante con controllo e affidabilità nel tiro.

Sempre da B&T, hanno catturato l’attenzione i nuovi calcioli pieghevoli per Glock G17 e G19 e Sig Sauer P320. Il kit di conversione offre all’operatore la scelta di utilizzare la pistola in modo tradizionale così come con il calcio pieghevole incorporato, mentre la transizione richiede meno di un solo secondo. Grazie al suo desing elaborato, l’operatore può utilizzare il mirino a punto rosso disponibile opzionalmente e i mirini aperti originali come backup.

Per quanto riguarda le armi corte di casa CZ, sono state presentate la 75 TS 9×21 Orange e la Shadow 2 cal. 9×21 Urban grey, pistole equipaggiate per vincere nelle competizioni di tiro dinamico.

La nuova Shadow 2 Urban Grey

Dall’Austria, parliamo di Glock, hanno fatto la loro comparsa la 45 FS MOS FTO in 9 mm, con volata filettata e predisposizione per il montaggio di ottica. Per il porto occulto, le nuove monofilari con inedito carrello rifinito in argento 43X e 48.

La nuova Glock 43 X

Da Walther, la nuova Q5 Stell Frame, versione da tiro dinamico della mitica PPQ, con canna di 5 pollici nella versione con fusto in acciaio.

La nuova Walther Q5 Stell Frame

Dall’America, arriva il nuovo revolver M&P Bodyguard 38 SPL +P di Smith & Wesson. Un nuovo progetto con inedite soluzioni tecniche. Il corpo del revolver è in acciaio inossidabile, mentre il telaio superiore è in lega di alluminio. Sul lato del frame appare un sistema di puntamento laser Crimson Trace®. Sul fronte delle semiauto, la M&P9 M2.0 in 9 mm, progettata per uso personale, sportivo e professionale. Una piattaforma completamente nuova con caratteristiche innovative in quasi ognio aspetto della pistola.

Il nuovo Bodyguard dotato di sistema di puntamento laser

Da Bushnell arrivano i nuovi Forge 4.5-27×50, Nitro 5-20×44 e AK 1-4×24, ottiche da puntamento rispettivamente per il tiro a lunga distanza, per la caccia e per il tiro a corta distanza. Per quanto riguarda i sistemi di puntamento optoelettronici della casa americana, sono stati presentati i nuovi AR Enrage 1×25 e AR Advance Micro 1x 5MOA.

Da Meopta arriva la nuova serie di ottiche da puntamento Optika 6, con lenti di qualità che nonostante il costo relativamente basso, rispecchiano il marchio Meopta. Questa linea è contraddistinta da un anello di colore blu sulla campana. Sono dotate di torrette con sistema di reset e trattamento antiriflesso MeoBright.

MeoPro Optika6 1-6×24 SFP

Sono tante altre le novità provenienti dal settore ottico, pilastro fondamentale di Bignami rappresentato da ben 19 marchi.

La nuova collezione Country di Aigle

 

Per quanto riguarda il crescente settore delle armi a bassa capacità offensiva, degne di note le nuove Glock in Co2 prodotte su licenza da Umarex.

Per la difesa abitativa la serie T4E di Umarex si arricchisce di un fucile a canne mozze che può sparare due colpi in calibro .68, alimentati da classica bomboletta CO2, e fungere da deterrente in caso di aggressione da soggetti non armati.

Nuove carabine Bullpup HW 100 di Weihrauch e Reign di Umarex, si contraddistinguono per l’eccezionale ergonomia e precisione, mantenendo ingombri particolarmente contenuti.

Insomma, per chi ha avuto la possibilità di visitare la Hausmesse, è stato un gran bel vedere!

Per chiudere in bellezza, vi proponiamo il bellissimo salone espositivo dedicato alle armi di gran pregio

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *