Terza edizione del Trofeo “Passione Caccia” e Giornata del “Piccolo Cacciatore – Ars Venandi

Terza edizione del Trofeo “Passione Caccia” e Giornata del “Piccolo Cacciatore

Prove su pernici in Sardegna, quale futuro?
27 Maggio 2019
Ledeson, la calzatura di Aigle per la bella stagione
10 Giugno 2019
Mostra tutto

Terza edizione del Trofeo “Passione Caccia” e Giornata del “Piccolo Cacciatore

Lo scorso 24 Marzo si è svolta nei terreni della ZAC “Sa Trazzadorgia” di Giovanni Pirisi a Oniferi, la terza edizione del Trofeo “Passione Caccia” organizzata da me e dal mio compagno Cristian Pinna.

Finalmente dopo due anni di tempo instabile tra pioggia e vento, questa è stata la volta buona, una bellissima giornata primaverile ha fatto da cornice a questo evento a cui sono accorsi tanti amici cinofili di tutta la Sardegna accompagnati dalle loro famiglie.

I concorrenti si sono divisi in tre categorie cacciatori, continentali e inglesi giudicati da Antonio Figus e Gianni Serra.

Per la categoria Inglesi ha avuto la meglio Joseph Medde con la pointer Laika seguito da Luigi Mette con la setter Tres Jolie e Giorgio Obili con il setter Kim.

Per la categoria continentali Marco Mereu con il breton Oscar seguito da Andrea Puggioni con il breton Billy e Giovanni Cossu con il breton Ambra ed infine per la categoria cacciatori Francesco Coronas con la pointer Sandy seguito da Matteo Braina con la setter Unica e Roberto Oldani con la setter Dana.

Come le passate edizioni anche quest’anno ho fortemente voluto dare spazio ai piccoli cacciatori dedicandogli una giornata in cui potessero essere protagonisti con il loro amico a quattro zampe.

I piccoli cacciatori che si sono presentati quest’anno sono stati 9 in tutto tra vecchie conoscenze come il piccolo Gioele Pisanu di soli 4 anni, Gian Franco Porru di 9 anni , Giuseppe Porru di 12 anni, Daniel Oldani di 12 anni, Beatrice Garofalo unica donna di 11 anni e Davide Puggioni di 12 anni, e, con mio piacere nuove conoscenze tra cui Filippo Marcia di 5 anni, Federico Marcia di 9 anni e Diego Anedda di 5 anni.

Tutti quanti visibilmente emozionati, ma anche molto professionali, hanno abilmente condotto i loro ausiliari sul terreno di gara accompagnati dai loro maestri, i loro papà, che li hanno seguiti passo passo dandogli suggerimenti sulla conduzione.

Oltre ai loro papà sul terreno di gara c’ero io in veste di fotografa pronta ad immortalare le azioni piu’ importanti lo sgancio, la ferma del cane, l’accostamento, la giudata ed infine l’involo della quaglia dove con un secco “Terra!” detto all’ausiliare e lo sparo con la pistolina a salve concludevano il loro turno.

Come ogni anno ho scelto di non fare una classifica e di fargli scegliere liberamente come gestirsi il turno come anche per l’ordine d’ingresso che, di comune accordo, hanno scelto di fare l’estrazione come i grandi.

Inoltre penso che anche il fatto di optare per non farli guidicare da un giudice giochi un ruolo fondamentale per far avvicinare i giovani a questa bellissima disciplina. Di fatti il non sentirsi giudicati li lascia liberi di vivere a pieno l’esperienza e di farsi così trascinare solo dalle emozioni che gli trasmette il cuore in quel preciso momento senza pensare cosa sia giusto o sbagliato fare e ciò contribuisca in maniera decisiva ad incoraggiarli a coltivare questa passione.

Infine tutti i “Piccoli Cacciatori” li ho personalmente premiati come vincitori emozionandomi vedendo le loro facce soddisfatte e felici di sentirsi importanti come i più grandi cinofili.

Alle ore 18.00 arriviamo al termine di questa bellissima giornata, un po’ stancante per noi organizzatori, ma è il momento dei ringraziamenti che includono gli sponsor Antonio Figus con il mangime Nuova Fattoria, Armeria Altamarea di Carlo Verachi, Andrea Marteddu Aemme Cinofilia, Armeria Renzo Brotza, Tecnoair Ruggero Orru e Eugenio Di Nardo per la Snack Dog, tutti gli amici cinofili e gli amici che hanno scelto di darci una mano, il tutto seguito dalle premiazioni e l’invito a rivederci il prossimo anno.

 

Foto e articolo 
Claudia Cucchi

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *