U.C.S e C.P.A. chiedono annullamento riunione C.R.F. del 30 Luglio 2015 – Ars Venandi

U.C.S e C.P.A. chiedono annullamento riunione C.R.F. del 30 Luglio 2015

Comunicato U.C.S. su calendario venatorio 2015/16
3 Agosto 2015
L’On. Modesto Fenu presenta proposta di nuova legge sulla caccia
4 Agosto 2015
Mostra tutto

U.C.S e C.P.A. chiedono annullamento riunione C.R.F. del 30 Luglio 2015

In riferimento alla riunione di CRF del 30 Luglio le scriventi Associazioni venatorie, nel disapprovare ancora l’indecorosa riunione tenuta dalla S.V. che oltre alla riduzione delle giornate di caccia al tordo, con lo slittamento dell’apertura al 27 Settembre ha di fatto cancellato altre due giornate di caccia. Preso atto inoltre della lettera inviata dall’Avv. Robert Sanna alle SS.LL., chiedono l’annullamento della stessa per le seguenti motivazioni:
1 – E’ stato violato il comma 4 dell’Articolo 4, in quanto alla riunione ha preso parte una persona estranea al CRF, che ha assistito alla riunione posizionata dietro il tavolo dei lavori;
2 – E’ stato permesso di partecipare alla seduta al Componente della Provincia di Oristano nonostante sul Buras non risulti la Sua nomina. Come evidenziato nella lettera del l’Avvocato Robert Sanna che ha presentato formale istanza in
merito alla legittimità della Sua nomina;
3 – A giudizio degli scriventi il parere dell’ISPRA andava discusso con tutti i Componenti del CRF, ma le relative votazioni dovevano essere concesse solo a chi ha partecipato alla riunione del 9 Luglio scorso, in quanto i presenti a
tale seduta hanno avuto modo di disquisire sui punti messi a votazione, analizzando volta per volta documenti relativi alle varie specie cacciabili.
4 – Non sono state discusse le problematiche in merito alle armi e munizioni.
In attesa di riscontro ai sensi della L. 241/90 e successive modificazioni, si chiede la sospensione cautelare della riunione citata in oggetto.
Cordiali saluti.
F.to le Associazioni
C.P.A UCS

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *