Alghero, tragedia durante una battuta di caccia – Ars Venandi

Alghero, tragedia durante una battuta di caccia

Richiesta di applicazione del regime di caccia in deroga
14 Gennaio 2013
dogo2
Nurallao, smarriti due cani
16 Gennaio 2013
Mostra tutto

Alghero, tragedia durante una battuta di caccia

1tytyt


1tytytALGHERO – Un cacciatore originario di Ossi, Salvatore Tala, 53enne, è stato travolto e ucciso in tarda mattinata (domenica) dall’impetuosità di un fiume nel quale era caduto, nella zona di Valverde, nelle campagne di Alghero. L’uomo, impegnato in una battuta di caccia con alcuni colleghi, per cause ancora da accertare, sarebbe caduto accidentalmente nell’acqua senza riuscire a mettersi in salvo. Sarebbero risultati inutili anche i tentativi dei compagni di aiutarlo, a causa della forza del torrente. Immediati i soccorsi dei Vigili del fuoco, che con l’ausilio di un elicottero e della squadra sommozzatori hanno dovuto lavorare un paio di ore prima di trovare il corpo esanime del cacciatore. 

Sul posto anche i sanitari del 118, una squadra del soccorso alpino, la compagnia barracellare, la guardia forestale e i carabinieri di Alghero. Il corpo del 53enne è stato recuperato qualche centinaio di metri più a valle dal luogo dell’incidente. Purtroppo per Salvatore Tala non c’è stato niente da fare.

FERITO AD ARITZO – Sempre nella mattinata di ieri l’ennesimo incidente di caccia domenicale. Teatro le campagne di Aritzo dove Antonio Figus, operaio di 27 anni, è stato raggiunto da un proiettile alla coscia. Un colpo di rimbalzo esploso da un compagno di battuta. Il ferito è stato trasportato al San Francesco di Nuoro in ambulanza. Per fortuna le conseguenze non sono state gravi. Qualcosa, nella battuta, non ha funzionato a dovere, e ora i carabinieri della stazione di Tonara indagano per capire che cosa.

.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *